lunedì 10 aprile 2017

Recensione di carve the mark di Veronica Roth

Veronica Roth
i predestinati 

ciao ragazze oggi sono qui e vi  parlo del nuovo libro di Veronica Roth l'ho comprato appena uscito perchè non vedevo l'ora di leggere altro di suo dopo la saga di Divergent che mi era piaciuta tantissimo spero che qesta recensione vi piaccia :D 

Titolo: I predestinati
Autore: Veronica Roth
Editore:  mondadori
Pagine: 427
Prezzo: 15.90€ 
Il mio voto: gemme



            Trama:

In una galassiapercorsa da una forza vitale chiamata corrente, ogni uomo possiede un dono, un potere unico e particolare. Ma solamente alcune persone hanno un Fato proprio come i nostri due protagonisti, ovvero un destino che può essere piu o meno importante.
i nostri protagonisti sono AKOS e CYRA.
AKOS è un Thuvesita ovvero il suo popolo è molto pacifico è figlio di un contadino e di un oracolo, una delle persone più importanti all' interno della società e ha due fratelli EIJEH e CISI.
Invece CYRA è la sorella minore del tiranno RYZEK del popolo Shotet sono un popolo molto crudele e assetato di sangue.
i nostri protagonisti inizialmente non i conoscono ma un giorno alcuni guerrieri del popolo di shotet vanno a casa di AKOS  e portano via lui e il fratello EIJEH dalla loro famiglia per andare a servire la famiglia di CYRA e li i loro destini si andranno ad incontrare.
CYRA ha un dono corrente molto particolare e molto potente , con il suo tocco piò far del male e provocare dolore o uccidere qualsiasi persona. Ma il dono di AKOS può placare questo dono e quindi sono collegati tra loro.
Quando i due si iniziano a conoscere bene AKOS vuole liberarsi dalla tirannia di RYZEK e quindi scappare con suo fratello dal palazzo e tornare a casa, ma non può farlo da solo perchè ha bisogno di CYRA e quindi lei dovrà scegliere se aiutare AKOS in questa missione pericolosa oppure continuare a stare con suo fratello che la usa come arma .


Recensione:

Carve the mark è un libro che mi ha colpito abbastanza soprattutto la prima volta che ho letto la trama sono stata sicura che mi sarebbe piaciuto, perchè ha una trama molto particolare e intrigante ma soprattutto diversa dal solito gli ho dato 4 gemme perchè ci sono state molte cose che non mi sono piaciute molto .
per quanto riguarda la storia devo dire che è molto bella e interessante, la Roth ha creato questo universo che secondo me è troppo elaborato, ci sono cose che l'autrice si ne parla, però ne parla talmente tanto velocemente e mette troppe cose insieme che non riesci a starle dietro, che non è un male però le troppe cose messe insieme portano solo una grande confusione.un altra cosa negativa se si può definire cosi sono i nomi dei personaggi che sono di una difficoltà immensa ahahah, apparte i nomi dei protagonisti ma gli altri lasciamo perdere :D
la cosa invece che mi è piaciuta molto sono stati i due protagonisti, presi singolarmente sono due personaggi che valgono molto, sono ben descritti e caratterizzati ma CYRA mi è piaciuta moltissimo, l'ho sentita molto vicina forse perchè le sue vicende vengono narrate in prima persona e forse è per questo che magari sono entrata più in contatto con lei, mentre AKOS l'ho sentito forse solo all' inizio un po più distante. 
Ma la cosa che ho amato in assoluto è stato il loro rapporto, è un rapporto che non si basa sul nulla, ma cresce pagina dopo pagina, i due cominciano a conoscersi e ad apprezzarsi sia come amici che come fidanzati. Non so come spiegarvelo ma li ho amati tantissimo *__*
Alla fine però questo libro ve lo consiglio tantissimo dategli una possibilità :D

spero che vi sia piaciuta questa recensione e voi lo avete letto il libro? che cosa ne pensate ?



Nessun commento:

Posta un commento